Vampiri

Vladimiro Semprevivo

  • Un vampiro con gli occhiali a farfalla

Sono il barone Vladimiro, l'ultimo vampiro rimasto sulla terra. Potete immaginarvi la noia! Per passare il tempo, girello nei cimiteri. Mi piacciono tutte quelle lucette che sembra sempre Natale! E poi, a spasso tra le tombe, s'incontrano tanti tipi simpatici: fantasmi, fuochi fatui, streghe... Le streghe sono in assoluto le mie preferite. Piacerebbe anche a me fare qualche incantesimo, magari trasformare un antipatico marmocchio in un lercio topaccio o in un rospo bello grasso! Non fraintendetemi, io adoro i bambini. Del resto, chi non li adora? Basta assaggiarli: sono deliziosi! Però, ci sono bambini dai quali è meglio tenersi alla larga, anche per un vampiro... Ad esempio, quelli di questa storia...

Un vampiro con gli occhiali a farfalla

Un vampiro pasticcione alle prese con un gruppo d’irriducibili ragazzini guidato da due maestre sull’orlo di una crisi di nervi. Una storia vera. E non è la solita pubblicità!

Vincitore della 5ª edizione del premio "UNO SU CINQUE... SCEGLI IL TUO LIBRO"

Biblioteca Comunale Santa Croce sull'Arno, 26 maggio 1999

editore

SALANI

collana

I CRICETI

anno

1997

FUORI CATALOGO